Tu sei qui

Agli alunni sottoposti a quarantena e ai loro genitori

Agli alunni sottoposti a quarantena, ai loro genitori, ai loro insegnanti

Siamo dispiaciuti e amareggiati per le disposizioni di ATS Bergamo che hanno sottoposto a quarantena gli alunni della scuola Don Milani, a pochi giorni dalla ripresa delle lezioni in presenza, tanto attesa da tutti.
Purtroppo, anche durante il periodo di massime restrizioni, il virus ha continuato a circolare nei contesti familiari, per lo più nella cosiddetta variante inglese, altamente contagiosa.
Per questa ragione la delicata operazione di tracciamento dei contatti di caso positivo deve risalire ai 14 giorni precedenti la positività o la comparsa dei sintomi.
Si comprende come una positività accertata nella scuola, anche se diffusa in contesti diversi, coinvolga un grande numero di persone.
In particolare è sufficiente essere rimasti in ambiente chiuso per più di 15' insieme alla persona risultata positiva per essere sottoposti all'isolamento domiciliare. Anche la campagna vaccinale che ha interessato il personale scolstico con la somministrazione della prima dose di vaccino, può preservare dalle forme più severe della malattia, ma non evita la diffusione del contagio.
Come scuola abbiamo continuato ad applicare e fare applicare tutte le norme di prevenzione anti- covid che sono diventate la routine della nostra quotidianità, e non possiamo che continuare ad attenerci alle disposizioni dell'autorità sanitaria, rappresentata per il nostro territorio da ATS Bergamo, e per il comune di Ponteranica dal Sindaco.
Allo stesso modo continueremo a sostenere i nostri alunni, le loro famiglie e gli insegnanti in questo ulteriore sacrificio che ci viene richiesto, senza abbandonare nessuno nello sconforto.
Con immutato spirito di collaborazione
La Dirigente Scolastica
Prof.ssa Rita Fumagalli 

AllegatoDimensione
Icona del PDF raccomandazioni-isolamento.pdf279.4 KB